Make in Fe

***INFORMAZIONE DI SERVIZIO***

Sono aperte le iscrizioni a Make in Fe: il progetto educativo che porta bambini e ragazzi alla scoperta del territorio e delle nuove tecnologie. Stiamo adattando il calendario delle esperienze al variare delle disposizioni, per garantirne lo svolgimento in sicurezza, nel rispetto della normativa vigente. Essendo la nostra Regione attualmente in zona arancione, non sono consentiti spostamenti tra comuni e visite ai musei. Restano invece possibili le esperienze all’aperto e le attività educative di tipo laboratoriale rivolte a bambini e ragazzi per lo sviluppo di competenze trasversali e per l’orientamento.

Le attività previste sino al 13 marzo sono annullate. Stiamo aggiornando il calendario per proporre nuove date e percorsi comunque attivabili, anche con il perdurare delle attuali restrizioni.

Vi invitiamo a tenere monitorata questa pagina per ricevere in tempo reale ogni aggiornamento ed effettuare le iscrizioni che sono sempre aperte.

Nel perdurare della ZONA ARANCIONE è possibile partecipare alla giornata Sulle tracce dell’antico porto sul fiume a Pontelagoscuro”.

Le alte esperienze saranno possibili unicamente quando si potrà recarsi in altri comuni della provincia ed effettuare visite ai musei.

Make in Fe è un progetto di educazione non formale per l’empowerment, l’accrescimento delle competenze e delle potenzialità dell’infanzia e dell’adolescenza, che mira a valorizzare il patrimonio storico culturale della provincia di Ferrara, attraverso il coinvolgimento diretto di bambini e ragazzi, ai quali verranno proposti 7 percorsi didattici alla scoperta di altrettanti luoghi o musei.

Il progetto si svolgerà nel pieno rispetto delle normative vigenti per il contrasto alla diffusione dell’epidemia. Le attività si svolgeranno in piccoli gruppi, il cui numero di partecipanti è determinato dalla capienza massima dei luoghi che si andranno a visitare.

Tra i principali obiettivi del progetto vi è la scoperta del territorio ferrarese e della sua storia attraverso una modalità creativa, con il coinvolgimento diretto dei ragazzi, che dopo l’osservazione del luogo e l’ascolto di guide esperte, andranno poi a rielaborare le conoscenze apprese con l’ausilio delle nuove tecnologie.

 

Programma

 

Ogni percorso didattico si compone di due momenti esperienziali diversi ma complementari.

Prima Fase

Prevede la visita guidata a luoghi di interesse storico – artistico – culturale, che si raggiungeranno in pullman ed in cui i ragazzini saranno accompagnati oltre che da un educatore professionale che li seguirà per tutta la giornata, anche da una esperta guida storico-museale.

Seconda Fase

La seconda fase del Laboratorio Aperto – Ferrara prevede attività ludico-didattiche e si svolgeranno nei locali del Laboratorio Aperto “ex Teatro Verdi” di Ferrara, in cui ragazze e ragazzi potranno esprimere la loro personale creatività attraverso l’uso della tecnologia, affiancati da un team esperto in Tech Education.  Si potrà quindi esplorare e sperimentare varie tecnologie educative come la Robotica, l’Elettronica, il Coding ed il Design 3DVerranno utilizzati kit Robotica Educativa Lego e Makeblock, così come le Piattaforme di Scratch 3.0 e Tinkercad con le quali creare e trasformare idee in progetti reali. Grazie all’approccio basato su progetti e creatività, si potrà quindi familiarizzare divertendosi con i concetti base della Programmazione, del Pensiero Computazionale, dello Storytelling, della Robotica e della Modellazione 3D. Questo approccio, oltre che garantire un migliore coinvolgimento dei ragazzi, li motiva a proseguire attivamente nel processo di apprendimento in libertà, secondo i loro  interessi e tempistiche.

Le attività sono strutturate per due diverse fasce d’età: 8-11 e 11-14 anni.

 

Come Partecipare

 

I sette percorsi esperienziali scelti per il loro potenziale didattico e che permetteranno di approfondire la storia, cultura e tradizioni del territorio ferrarese, sono:

  1. “DAL LAVORO IN CAMPAGNA ALLA COSTRUZIONE DI ROBOT, l’evoluzione della tecnologia ispirata all’agricoltura” presso il MONDO AGRICOLO FERRARESE a San Bartolomeo in Bosco (FE). Clicca qui per prenotarti.
  2. “UN VIAGGIO DA SOGNO ATTRAVERSO L’ARCHITETTURA DI TRESIGALLO”. Clicca qui per prenotarti.
  3. “DALL’UOMO PREISTORICO AGLI ANTICHI ROMANI CHE VIVEVANO VICINO A CASA NOSTRA” presso il MUSEO ARCHEOLOGICO G. FERRARESI a Stellata (FE). Clicca qui per prenotarti. 
  4. “A CASA DI UNA ANTICA FAMIGLIA ROMANA” presso la Delizia del Verginese a Gambulaga, Comune di Portomaggiore. Clicca qui per prenotarti. 
  5. “L’ANTICO GIARDINO RINASCIMENTALE DEGLI ESTENSI TRA GEOMETRIE ED ERBE MEDICINALI” presso la Delizia del Verginese a Gambulaga, Comune di Portomaggiore. Clicca qui per prenotarti. 
  6. “SULLE TRACCE DELL’ANTICO PORTO SUL FIUME A PONTELAGOSCURO”. Clicca qui per prenotarti.
  7. “CONOSCIAMO LA STORIA DAGLI ANTICHI ROMANI AGLI ESTENSI ATTRAVERSO OGGETTI DI USO QUOTIDIANO” presso la Delizia di Belriguardo ed il Museo Civico di Belriguardo, Comune di Voghiera. Clicca qui per prenotarti.

Modalità 

Le giornate in cui si svolgeranno le varie esperienze saranno il mercoledì ed il venerdì dalle ore 14:00 alle 19:00 e il sabato dalle ore 9:30 alle ore 16:00.

L’iscrizione è completamente gratuita e comprende l’accompagnamento di un educatore professionale che resterà con i ragazzi durante tutto il tempo dello svolgimento dell’attività, il trasporto di andata e ritorno dal Laboratorio Aperto, l’ingresso ai musei, la visita guidata, l’utilizzo delle attrezzature tecnologiche ed una merenda. 

Posti limitati per rispettare le normative vigenti.